CLSL – Replica dichiarazioni su Contact Center 055055

In riferimento a quanto pubblicato da alcuni organi di stampa relativamente al comunicato stampa (http://www.tosc.cgil.it/index.php?id_oggetto=37&id_cat=0&id_doc=32383&id_sez_ori=0&template_ori=8&&gtp=1) a firma Umberto Marchi (Filcams Cgil) e Federico Fontanini (Fistel Cisl) sul servizio di Contact Center “055055” di Firenze, il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori intende rispondere a quanto riportato. Tale servizio è stato affidato alla cooperativa Capodarco di Roma (oggi ACapo), consorziata del CLSL appunto, tramite gara d’appalto bandita da Linea Comune Spa. Il Consorzio Leonardo non è esecutore del servizio e precisa che i rapporti sindacali sono gestiti dalla consorziata affidataria del servizio. Infine, relativamente al passaggio in cui si legge che il Consorzio Leonardo “debba intervenire pensando anche di affidare la gestione del Call Center ad un’altra consorziata”, si replica informandoVi che il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori non provvederà al cambio dell’affidataria del servizio in quanto non sussiste alcun presupposto a sostegno di tale azione.

Leggi tutto

Gli appalti dopo il correttivo e il Decreto Direzione Lavori: seminario dello Studio AOR

Quest’oggi a Roma si è svolto il seminario di approfondimento dal titolo “La fase di esecuzione degli appalti dopo il correttivo e il Decreto Direzioni Lavori” organizzato dallo Studio AOR Avvocati di Roma. Al seminario era presente anche una delegazione dell’ufficio gare del Consorzio Leonardo Servizi e Lavori che ha assistito agli interventi tenuti dagli avvocati dello Studio AOR che curano il dipartimento appalti pubblici. Questo evento, a cui farà seguito un altro seminario giovedì 13 dicembre a Milano, punta ad approfondire casi pratici posti all’attenzione dei relatori e aspetti relativi alla fase esecutiva dell’appalto che rappresentano profili di criticità per gli operatori di settore. Hanno avuto particolare riguardo argomenti come la costituzione dell’ufficio di direzione, i rapporti tra RUP, DEC e DL, i casi in cui il RUP può coincidere con il DEC/DL, la consegna dei lavori/servizi, le funzioni e i compiti del DEC e del DL nella fase di esecuzione, la sospensione dei lavori, le contestazioni e le riserve, le varianti in corso d’opera e le modifiche al contratto e il subappalto e il controllo sui subappaltatori. Si è trattato di un approfondimento interessante, alla presenza di numerosi rappresentanti delle pubbliche amministrazioni, che ha portato alla valutazione e alla discussione di argomenti relativi alla quotidianità nel mondo degli appalti.

Leggi tutto

Contratti pubblici: amministrazioni e privati si incontrano al seminario del CLSL

PISTOIA, 14 giugno 2018 – Si è svolto quest’oggi il seminario sul Codice dei contratti pubblici organizzato dal Consorzio Leonardi Servizi e Lavori di Pistoia dal titolo “Novità e difficoltà di una materia in evoluzione”. Nella cornice del convento di san Domenico il Consorzio – facente capo a Gino Giuntini, presidente e amministratore delegato – ha riunito decine di soggetti tra pubblici amministratori e aziende private per metterli di fronte a provvedimenti attuativi, nuove opportunità al riguardo, subappalti, avvalimenti e partecipazioni a procedure di gara da parte di imprese consorziate. Insomma, una panoramica a 360 gradi relativa a un tema sempre attuale e in continua evoluzione. “La partecipazione al seminario – ha spiegato Giuntini – è stata davvero importante perché erano presenti aziende e rappresentanti delle pubbliche amministrazioni provenienti da tutta Italia. Tutti hanno gradito questo duplice confronto che vedeva coinvolti stazioni appaltanti e imprese anche perché questo dialogo deve essere costante e trasparente per evitare problematiche”. Tra i relatori, oltre a Giuntini, anche i coorganizzatori del Seminario, vale a dire gli avvocati Antonella Favale, Matteo Valente e Gabriele Tricamo dello Studio Legale Aor di Roma.

Leggi tutto

Seminario di approfondimento sul “Nuovo codice dei contratti pubblici”  

PISTOIA, 24 novembre 2016 – Un approfondimento sugli appalti pubblici è stato l’argomento attorno al quale si è svolto il seminario organizzato nella giornata di giovedì 24 novembre 2016 dal Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile”, realtà pistoiese presieduta da Gino Giuntini che annovera quasi cinquanta imprese consorziate. Il seminario, “Nuovo Codice dei Contratti Pubblici D.Lgs.50 del 18 aprile 2016 – Lo stato dell’arte alla luce dei primi interventi dell’Anac – I primi sei mesi di vita”si è svolto nella Sala Ghieri del palazzo di Confindustria Toscana Nord a Pistoia alla presenza, tra gli altri, di numerosi rappresentanti di pubbliche amministrazioni ed enti locali appartenenti anche da altre regioni italiane. I temi trattati hanno interessato una notevole vastità di argomenti trattandosi di una materia sì molto spinosa e complessa ma di grande attualità. L’obiettivo del Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile” e dello studio legale Aor Avvocati in Roma (organizzatori del seminario) era quello di approfondire la nuova disciplina relativa alle procedure di gara per lavori servizi e forniture bandite dalle pubbliche amministrazioni. Si è parlato quindi delle “Linee guida” a corredo del Nuovo Codice dei Contratti Pubblici emanate ed adottate dall’Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione), delle nuove procedure di aggiudicazione delle gare d’appalto, del sistema di qualificazione delle Stazioni Appaltanti, dei compiti del Responsabile Unico del Procedimento (Rup), dei rapporti modificati tra accesso agli atti e ricorso giurisdizionale, del subprocedimento di verifica dell’anomalia, della disciplina del subappalto, del soccorso istruttorio, dei requisiti generali e delle novità introdotte dalla stessa Anac.

 

«Questo seminario – spiega Gino Giuntini – è stato organizzato per dare modo agli addetti ai lavori di avere una panoramica più approfondita su un argomento delicato e in continua evoluzione come quello degli appalti pubblici. Il nostro Consorzio è nato nel 2004 aggregando imprese dei servizi definiti soft (pulizie, facchinaggio, portierato, ecc.) per poter proporre al mercato le diverse attività di dette imprese in “global service”. Il Consorzio Leonardo Servizi a febbraio 2013 si è trasformato in “Consorzio Stabile” adeguandosi alle normative in materia ed acquisendo le Attestazioni Soa, necessarie per far partecipare in forma aggregata le imprese consorziate del settore lavori e non. Quanto sopra ha permesso al Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile” di qualificarsi nel mercato come “General Contractor”, distinguendosi da quelli già esistenti per essere in grado di far operare, ovvero per dare opportunità di lavoro, alla piccola e media impresa senza utilizzare l’istituto del subappalto. Per finire mi piace far notare che la piccola e media impresa che aderisce al Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile” in forma aggregata esprime requisiti di partecipazione, qualificazione ed esecuzione come una grossa impresa multinazionale».

Leggi tutto