Il Consorzio - Consorzio Leonardo Servizi - Pistoia

Il Consorzio Leonardo Servizi (oggi Consorzio Leonardo Servizi e Lavori – CLSL) si è costituito il 5 agosto 2004 – in conformità alle disposizioni degli artt. 2602 e seguenti e in particolare dell’art. 2615 bis e ter del Codice Civile – con lo scopo di aggregare l’esperienza e la professionalità di aziende che operano nel settore dei servizi “soft” (pulizie, facchinaggio, portierato) per poter proporre al mercato l’attività di global service a questi riferita. A partire dal 2011 il Consorzio ha ampliato l’offerta in virtù dell’ingresso nella compagine consortile di nuove imprese appartenenti al settore dei lavori e delle manutenzioni. Lo scopo primario per cui si è costituito, quindi, è far crescere le proprie aziende sia dal punto di vista economico che tecnico. Il CLSL ha infatti un’organizzazione comune d’impresa che coordina le attività delle consorziate promuovendone sviluppo e razionalizzazione; tali attività (servizi, lavori e forniture) vengono affidate e pertanto eseguite dalle consorziate stesse senza ricorrere a subappalto e avvalimento (se non in casi particolari e nei termini di legge).

Per migliorare coordinamento e controllo, il Consorzio si è certificato ISO 9001 in modo da assicurare massima affidabilità e professionalità nell’esecuzione dei lavori, nell’erogazione di servizi e nelle forniture. Ma non solo. A partire dal febbraio 2013, adeguandosi alle normative disposte dal D.lgs 163/2006 art. 36 “consorzi stabili” ed a quanto disposto dalla legge 207/2010, ha assunto la qualifica di Consorzio Stabile ottenendo quindi l’attestazione SOA rilasciata dalla SOA MEDITERRANEA Spa (Società Organismo di Attestazione Mediterranea Spa) e dal marzo 2018 è diventato Società Cooperativa Consortile Stabile attestandosi con ESNA-SOA.

L’esperienza e la professionalità maturate nel corso del tempo fanno sì che il CLSL sia oggi sinonimo di qualità, affidabilità e competenza. Principi chiave della politica aziendale sono la centralità della persona, una razionale organizzazione e gestione delle risorse umane, una perfetta conoscenza delle tecniche di lavoro (frutto di un costante aggiornamento), una progettazione puntuale a misura del cliente e delle sue esigenze, la sinergia tra le consorziate e un giusto equilibrio tra costi e benefici. La competenza dello staff dirigenziale consente al Consorzio di muoversi con perfetta padronanza nei singoli processi, dalla progettazione fino alla completa realizzazione di ogni intervento. L’obiettivo principale è ampliare progressivamente le aree di intervento e le attività e affinando l’offerta fino a reinterpretare il cosiddetto “global service” nell’accezione del tutto originale di “servizio globale”. Infatti, a un global service tradizionalmente inteso come intermediazione committente/esecutore, il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori punta a contrapporre un servizio globale erogato direttamente e completamente dalle consorziate indicate come affidatarie, con strumenti, metodi e personale che sono propri di quest’ultime. Il cliente potrà così avere una chiara individuazione del fornitore del servizio, un’assistenza precisa e puntuale per qualsiasi necessità, un minore aggravio di costi e una qualità migliore garantita da esperienza e competenza.

In ambito civile e industriale il Consorzio ha perfezionato un programma di interventi che assicura prestazioni di altissimo livello qualitativo in ogni ambiente offrendo al cliente un’accurata e puntuale consulenza in tutti quei servizi accessori e funzionali che il mercato tende sempre più ad esternalizzare. Le aziende clienti del CLSL, per esigenze di competitività, devono focalizzare al meglio il proprio core business affidando tutti i servizi di supporto a strutture in grado di assicurarne il completo espletamento secondo criteri e modalità condivisi. In quest’ottica di “servizio globale”, il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori è impegnato a offrire una gamma di servizi ampia ed articolata, impiegando il proprio knowhow per rispondere sempre più efficacemente alle esigenze del cliente. La forma aggregativa propria del CLSL permette alle aziende consorziate di mantenere la propria individualità, accrescere i propri requisiti tecnici ed economici e, contemporaneamente, soddisfare le esigenze del mercato del “global service” offrendo quindi un unico interlocutore alla committenza. Il Consorzio, sempre in virtù della forma aggregativa, permette di ridurre al minimo il ricorso al subappalto (art. 118 Dlgs 163/2006) e all’avvalimento (art. 49 Dlgs 163/2006) offrendo così servizi, lavori e forniture a costi che escludono percentuali aggiuntive per “general contractor” e sono quindi interamente riferiti all’attività.